Web Agency certificata PrestaShop RICHEDICI UN PREVENTIVO

Importanza di Facebook per le Aziende

Il web marketing: dati e statistiche sull'uso di Facebook

Il web marketing, ovvero la pubblicità online, rappresenta per molte aziende un vero e proprio trampolino di lancio per espandersi sul mercato. Basti pensare ai numeri di utenti che quotidianamente consultano i principali social network: i dati rilevati nel 2018 parlano di 3 miliardi di profili attivi nel mondo, con un incremento pari al 13% rispetto all'anno precedente.

 facebookbusiness

In Italia i risultati sono ancora più chiari in quanto attestano 34 milioni di utenti presenti sui principali social media. Se si considera che circa il 73% della popolazione italiana è online e si registra crescita media del 3% annuo di nuovi iscritti social è chiaro quanto sia fondamentale riconsiderare il web marketing per la propria strategia aziendale. E Facebook non si lascia parlare dietro in termini di stime, valutazioni e statistiche. Pur essendo un social non propriamente amato dai giovani (under 24) negli ultimi anni, i profili raggiungibili nel 2018 sono stati all'incirca 31 milioni. Di questi 2/3 hanno visitato il social con frequenza quotidiana utilizzando computer e tablet, ma a sorprendere è la connessione in mobilità mediante l'uso degli smartphone. In questo caso sono in media 24 i milioni di utenti che si sono connessi su Facebook durante il giorno contro una popolazione di 29 milioni che lo ha fatto con una frequenza almeno mensile.

Ed ancora. Facebook, nonostante pare sia surclassato da altri social più giovanili e alla portata di tutti, si rivela essere fra le prime piattaforme al mondo di reach organico (cioè di numero di persone che vengono a contatto con profili, gruppi e pagine aziendali utilizzando il social) e di engagement (ossia di interazioni fra utenti e titolare del profilo o della pagina), il tutto a costi pressoché ridotti. Malgrado si stia registrando negli ultimi anni un calo nell'uso del social, Facebook rimane ancora il terzo motore di ricerca ''atipico'' più utilizzato dalla popolazione di internet dopo Google e Youtube. Infatti sono tanti gli utenti che, per cercare informazioni su ristoranti, negozi ed attività commerciali di vario genere si affidano ancora una volta alla piattaforma Facebook subito dopo aver consultato i principali portali del settore. Perché questo trend? La risposta è semplice: Facebook è una vetrina che consente di interagire, comunicare, recensire e raggiungere potenziali clienti investendo poco denaro e sfruttando le potenzialità del social media marketing.

Perché molte aziende scelgono Facebook per il proprio social media marketing

I dati appena elencati servono a capire il potenziale che il social network Facebook rappresenta per molte aziende. Pur essendo una piattaforma poco gradita dai millennials (giovani al di sotto dei 24 anni), gli utenti iscritti ricoprono una fascia di età che va dai 25 ai 45 anni, con una forte rappresentanza di persone al di sotto dei 35 anni. Il ventennio 25 - 45 raffigura, per quasi tutte le aziende, una risorsa di consumatori con un forte potere d'acquisto: la probabilità che questi utenti diventino nel tempo potenziali clienti è elevata, se non addirittura concreta. A differenza degli under 24 e degli over 45, gli utenti di età compresa fra i 25 e i 45 anni non sono altro che lavoratori (dipendenti o autonomi), generalmente single o conviventi, gran parte delle volte coppie o giovani famiglie che sfruttano il web come canale d'acquisto per i principali beni di consumo. Se si considera che anche negli acquisti online i trend per fasce di età sono simili a quelli per l'uso del social Facebook si ha che i consumatori digitali sono nella maggior parte persone di 35 - 44 anni, seguiti da 25 - 34 enni, con un utilizzo degli e-commerce almeno una volta al mese.

I motivi per cui Facebook permette di essere una valida piattaforma di web marketing sono diversi e non si riducono di certo al suo semplice utilizzo. Secondo gli esperti la piattaforma permette, ancor prima dei principali portali di settore, di interagire con i clienti non solo mediante il rilascio di feedback o l'uso di Messenger (utilizzato anche per richiedere informazioni direttamente all'azienda), quanto con la possibilità di fidelizzare potenziali consumatori anche con incentivi quali la raccolta punti e la fidelity card per ottenere allettanti promozioni. In altre parole un'azienda potrebbe fare online quello che generalmente promuove all'interno del suo negozio, procacciando i clienti semplicemente con un'iscrizione sulla propria pagina.

Ulteriore validità di Facebook per le aziende è dato dall'investimento in pubblicità, sicuramente molto conveniente rispetto ai canali mass media come radio, riviste e spot in televisione. Se i costi per il marketing tradizionale possono sfiorare anche i cinque zeri, su Facebook basterebbe un investimento di qualche centinaia di euro al mese per ottenere maggiore visibilità rispetto, ad esempio, ad una rivista cartacea. Grazie alle campagne di sponsorizzazione progettate dalle web agency (il cui scopo è quello di canalizzare i potenziali clienti attraverso una pubblicità mirata ed efficace) e alla possibilità di scegliere la tipologia di cliente (se B2B o B2C) i costi variano sulla base di differenti parametri che non superano solitamente i 10 euro per potenziale cliente della categoria business.

Quando scegliere Facebook per il web marketing di un'azienda

Le funzionalità di Facebook sono numerose rispetto ad altrettanti social network che vantano una popolazione di utenti abbastanza nutrita. A differenza di piattaforme dedicate esclusivamente alla pubblicazione di messaggi o di fotografie (che, si badi bene, potrebbero rappresentare la via preferenziale per mostrare il prodotti ed i servizi di un brand) Facebook si presta ad essere versatile per le diverse potenzialità contenute al suo interno. Non solo creazione di pagine (riservate alle aziende, mentre i profili sono dedicati alle persone fisiche) e di gruppi, quanto anche la possibilità di fare micro-blogging, di postare foto dei propri prodotti, di collegare gli altri social network che l'azienda ha deciso di sfruttare. Facebook consente di essere contattati dai potenziali clienti, di fornire informazioni sulla propria attività, di pubblicizzare il proprio sito aziendale e di canalizzare le preferenze espresse dagli utenti dei social. Si possono promuovere eventi, inserire un chatbot per rispondere alle FAQ dell'azienda, creare gruppi di followers con badge riconosciuto ai fan più attivi.

Dalla pagina di Facebook Business si può capire quando la piattaforma può rappresentare un'opportunità di web marketing per la propria attività imprenditoriale. Un'azienda può scegliere di pubblicizzarsi per far conoscere il proprio e-commerce, e quindi invogliare i clienti all'acquisto dei prodotti direttamente online. E si può fare social media marketing per aumentare la visibilità del proprio brand estendo le opportunità di mercato non solo in un territorio circoscritto, quale quello della sede imprenditoriale. Si può usare Facebook per indirizzare i consumatori sul proprio sito aziendale, oppure orientarsi verso un commercio B2B che sfrutta le potenzialità di internet ottimizzando i costi attraverso un modo innovativo di fare impresa. Con Facebook è addirittura possibile creare un'unica campagna di marketing disponibile per la visualizzazione su differenti device, come computer, tablet e smartphone, sfruttando le opzioni che la stessa piattaforma social mette a disposizione dei propri utenti. Si tratta di opzioni aggiuntive, potremmo definirle dei ''tools'', il cui scopo è quello di facilitare la creazione di una sola inserzione scegliendo posizionamenti automatici senza la necessità di formattare o dimensionare gli annunci. Il risparmio non è solo economico, quanto anche temporale: basterebbe studiare un'ottima strategia per ridurre anche le tempistiche in merito alla formattazione delle inserzioni sui vari device.

Come fare web marketing con Facebook

Pur sembrando semplice grazie ai tutorial presenti su internet il web marketing (o, ancora meglio, il social web marketing) può comportare dei rischi qualora non si possiedono le conoscenze necessarie per indicizzare le proprie inserzioni e sfruttare al meglio l'advertising. Si stima che tra le migliaia di follower che seguono una pagina o aderiscono ad un gruppo solo il 10% degli iscritti visualizza concretamente un annuncio pubblicitario. E se da un lato basterebbe aumentare gli investimenti nella pubblicità su Facebook, dall'altro è necessario studiare un'ottima strategia di marketing che sappia garantire il massimo rendimento dal semplice utilizzo di un social network. Tutto sta nel riuscire a entrare nel meccanismo alla base della piattaforma dove a prevalere è la condivisione che assicura una visibilità in crescita esponenziale sulla base dei feedback lasciati dagli utenti.

Per un'ottima strategia di web marketing si parte dall'individuazione del target di clienti a cui indirizzare la pubblicità (a seconda della fascia di età, tipologia di lavoro, territorio, potere d'acquisto, ecc...) per giungere alla creazione di un annuncio che sappia essere principalmente comunicativo. Molte aziende devono il loro successo proprio grazie ad una pubblicità semplice, efficace e d'impatto mentre altre hanno fallito soprattutto nella parte più semplice dell'intera strategia, ossia creare un'esigenza nel consumatore. Muoversi da soli potrebbe essere una soluzione, se non fosse che il social media marketing può presentare numerosi ostacoli difficili da individuare.

In tal caso sovviene in aiuto l'agenzia web marketing, un partner indispensabile per creare una campagna pubblicitaria sulla piattaforma Facebook. La web agency è specializzata nello sviluppo di progetti con l'obiettivo di ottimizzare gli investimenti pubblicitari che un'azienda effettua per le pubblicità su internet. Oltre ai servizi di consulenza, fondamentali per capire le esigenze imprenditoriali, la web agency predispone interventi mirati per un web marketing strategico anche sui canali social. Grazie alle approfondite conoscenze in tema di indicizzazione, profilazione, posizionamento, linguaggio SEO e advertising le agenzie di web marketing possono guidare l'azienda verso la definizione di una strategia che sia improntata al massimo rendimento, semplicemente adoperando gli stessi strumenti che la piattaforma social fornisce ai suoi utenti. I risultati sono misurabili nell'immediato, perché l'azienda avrà l'opportunità di creare il proprio portafoglio clienti in breve tempo anche a costi abbastanza contenuti. Il tutto avvalendosi di un professionista in grado di rispondere alle esigenze dell'imprenditore.